Omeopatia Disclaimer


Effetto placebo, moda salutista o reale alternativa ai farmaci tradizionali?
Tratto da: http://www.my-personaltrainer.it/erbe-medicinali/omeopatia.html



L'omeopatia è la più diffusa tra le medicine non convenzionali, tanto che oltre 10 milioni di Italiani sono ricorsi almeno una volta ai rimedi omeopatici (il numero di persone che segue l'oroscopo è nettamente superiore, ma questo non significa che l'astrologia predica il futuro).


Con questa breve frase abbiamo reso perfettamente l'idea di quanto scottante sia attualmente l'argomento omeopatia. In questi ultimi anni stiamo assistendo ad un continuo susseguirsi di studi che puntualmente finiscono con il fornire dati completamente diversi tra loro. Il povero consumatore frastornato da tutto questo clamore non sa più che pesci pigliare, da una parte si sente attratto dall'omeopatia in quanto disciplina alternativa e per questo affascinante, dall'altro teme di pagare sulla sua pelle la presunta inutilità delle cure omeopatiche. In questo articolo cercheremo di dare voce ad ambo le parti aiutando il lettore a capire qualcosa di più sull'omeopatia.


Perché l'omeopatia dovrebbe funzionare?

Nonostante i rimedi omeopatici siano costantemente bersagliati dalle critiche degli scettici e di numerosi scienziati, secondo gli ultimi dati Doxa circa 4 italiani su 5 si dichiarano soddisfatti degli esiti delle cure. Nel nostro Paese cresce infatti costantemente il numero di persone e medici che rivendicano il ruolo alternativo e a volte integrativo dell'omeopatia rispetto alla medicina tradizionale.


Soprattutto negli ultimi dieci anni ed in particolare in Francia, Inghilterra e Germania si è assistito ad una crescita esponenziale delle ricerche sull'efficacia dell'omeopatia. A volte i risultati sono entusiasmanti, altre volte meno ma complessivamente l'omeopatia ha dimostrato una certa efficacia. In alcuni Paesi come Francia e Germania i rimedi omeopatici vengono addirittura rimborsati parzialmente o totalmente dal servizio di sanità pubblica e l'omeopatia viene praticata all'interno del Servizio Sanitario in ambulatori ospedalieri.
L'azione dell'omeopatia è più simile all'azione di un vaccino che a quella di un antibiotico. Con la medicina omeopatica si somministrano infatti sostanze simili all'agente che produce quel tipo di malattia. In questo modo si stimola una reazione immunitaria adeguata che va a rinforzare le difese dell'organismo favorendo la guarigione o prevenendo la patologia.

L'omeopatia mette in primo piano il malato e non la malattia, proponendosi di curare non tanto la patologia in sé quanto il "terreno" su cui la malattia sta agendo.

La prevenzione nasce soprattutto da un riequilibrio delle caratteristiche patologiche e dell'energia vitale della persona. Quando la malattia si instaura inizia infatti un disequilibrio dell'energia vitale dal quale emergono i sintomi tipici della patologia. Questo disequilibrio può essere trattato con un intervento appropriato di natura omeopatica.

Nella maggior parte dei casi l'omeopatia non è una medicina alternativa ma di supporto. I medicinali omeopatici vengono infatti utilizzati da dottori in associazione alle medicine tradizionali. Un intervento omeopatico riuscirebbe quindi a migliorare le condizioni generali del paziente anche in caso di assunzione cronica di farmaci.

L'omeopatia si propone dunque come una medicina complementare. Non è certo un caso che la maggioranza delle persone acceda all'intervento omeopatico soltanto dopo aver subìto un trattamento con farmaci tradizionali ed averne constatato l'inefficacia o l'intollerabilità. Affiancando e/o sostituendo la medicina omeopatica a quella classica si possono così apportare notevoli benefici al malato. Questa commistione di cure non è assolutamente nociva, anzi molto spesso si nota una positiva complementarietà.

Solamente il due tre percento dei pazienti manifesta reazioni avverse ai farmaci omeopatici. Si tratta tuttavia di sintomi molto lievi, come un'accentuazione del nervosismo, che scompaiono alla sospensione del farmaco.

Gli omeopatici spendono molto tempo con il paziente, ricercando gli aspetti psicologici, caratteriali e dedicandosi al dialogo con il malato. Facendo riferimento a questi aspetti soggettivi l'omeopatia migliora il rapporto medico paziente in maniera radicale, curando la dimensione umana della malattia.


Tratto da: http://www.my-personaltrainer.it/erbe-medicinali/omeopatia.html


Perché l'omeopatia viene così duramente criticata?

L'omeopatia tende a curare con successo le malattie meno gravi che con il tempo tendono comunque a guarire da sole o hanno andamento ciclico (raffreddore, febbre, malanni invernali, diarrea, antidolorifici, emorroidi, allergie, psoriasitosse, gastrite, depressione, cefalea). Se ad un'ipotetica guarigione spontanea abbiniamo gli effetti positivi del cosiddetto "effetto placebo", capiamo subito come l'omeopatia sia, se non inutile, quantomeno discutibile. Sebbene la tossicità dei rimedi omeopatici sia bassissima questi farmaci potrebbero invece essere addirittura pericolosi se il loro consumo si diffondesse a tal punto da rallentare o sostituire il ricorso alla medicina tradizionale.

Il mercato omeopatico non è di nessun interesse per le multinazionali del farmaco e non ha alcun fondamento la tesi sostenuta da alcuni, secondo cui le grosse case farmaceutiche starebbero cercando di denigrare l'omeopatia per difendere i loro interessi.

Le aziende multinazionali leader del settore potrebbero infatti spingere per la promulgazione di leggi molto rigorose sulla produzione di rimedi omeopatici. Tali normative imporrebbero dei costi enormi per regolarizzare gli impianti di produzione spazzando via le piccole case farmaceutiche sorte in questi anni. Inoltre, grazie alla produzione di massa e al prestigio dei grossi marchi farmaceutici, verrebbero proposti in poco tempo rimedi omeopatici a costo inferiore spinti da grosse campagne di marketing.

Se le multinazionali farmaceutiche non rischiano per il momento la carta "omeopatia" è soltanto perché non è ancora stata sancita definitivamente l'efficacia di questa medicina complementare/alternativa. Discorso analogo può essere fatto per alcuni integratori, ricostituenti, epatoprotettori e farmaci della memoria.

Secondo gli scettici nei prodotti omeopatici le sostanze sono talmente diluite da escludere qualsiasi effetto positivo. Effettivamente andando a sbirciare le leggi della matematica, della fisica e della chimica ci accorgiamo che la concentrazione di alcune diluizioni omeopatiche equivale ad una goccia in una quantità di acqua pari a quella contenuta nell'oceano Indiano. Altre volte i rimedi omeopatici sono talmente diluiti da non contenere nient'altro che "acqua fresca".

Il principio della dinaminazzione (scuotere continuamente la soluzione durante la preparazione) dovrebbe avere, secondo gli omeopatici, lo scopo di donare all'acqua (solvente) una parte delle caratteristiche della sostanza di partenza (soluto). Questo principio si è più volte dimostrato del tutto infondato dal punto di vista scientifico.


Nonostante l'omeopatia sia accettata in diversi Paesi come medicina complementare o alternativa, si sottolinea comunque la mancanza di chiare evidenze scientifiche sull'efficacia del prodotto. Negli Stati Uniti, per esempio, i preparati omeopatici devono riportare in etichetta la seguente frase: "questo prodotto non intende diagnosticare, trattare, curare o prevenire nessuna malattia".

Fidarsi o non fidarsi dell'omeopatia?

Non basta l'efficacia sperimentata da oltre 200 anni di studi e pratiche cliniche; anche ai rimedi omeopatici vanno applicati gli stessi rigorosi criteri necessari per valutare l'efficacia di un farmaco tradizionale. Solo allora l'omeopatia potrà essere considerata una medicina efficace. Di studi se ne possono citare tanti a favore (soprattutto all'estero) quanti contro; dire che i medicinali omeopatici funzionano ma che questo scientificamente non è dimostrabile è un concetto che non sta né in cielo né in terra.

 

Sicuramente uno dei principi più importanti che l'omeopatia insegna alla medicina tradizionale è l'individualizzazione del malato. Andrebbe quindi migliorato radicalmente il rapporto tra medico e paziente prestando maggiore importanza all'aspetto umano della malattia. A volte un sorriso, una pacca sulla spalla e una frase rassicurante possono fare molto di più di tanti medicinali veri o presunti.


Tratto da: http://www.my-personaltrainer.it/erbe-medicinali/omeopatia.html


FONTE



                     RIMEDI NATURALI IN TEMPI DIFFICILI RACCOMANDATI DAL CIELO 

RACCOMANDAZIONI DEL CIELO PER LA SALUTE IN TEMPI DIFFICILI

 

 

Raccolta di Messaggi di Nostro Signore Gesù Cristo e della Santissima Vergine Maria rivelati al Suo profeta Luz de Maria

 

1. La Fede vi manterrà decisi e sicuri durante la tribolazione.

 

“Beati quelli che mantengono la loro vita unita a quella di Mio Figlio e che, in mezzo alle calamità quotidiane, continuano a restare accanto a Lui! Questi uomini, nei momenti di carestia e di malattie sconosciute, sapranno rifugiarsi prontamente nel Mio Cuore e nella Divina Volontà e troveranno nella Fede, nel Sacrificio e nella Coscienza una porta aperta, dove trovare il rimedio per tutti i mali possibili.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 11-12- 2013

 

Affronterete la carestia, malattie apparentemente incurabili e una totale mancanza di morale, come non si è mai verificato nella storia dell'umanità. Gli uomini senza fede si sentiranno crollare di fronte a tali eventi, e crolleranno se non accoglieranno il Mio Amore e quello di Mio Figlio. Figli; NON TRASCURATE QUESTE CHIAMATE, DOVETE PREPARARE IL VOSTRO SPIRITO, RAFFORZARVI E CONSOLIDARVI NELLA FEDE; in questo modo la forza dello Spirito Santo vi colmerà della forza necessaria affinché ognuno di voi abbia la certezza di essere sostenuto nei Palmi delle Mani Divine.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 14-06-2013

 

La natura si estinguerà in pochi attimi e si manifesteranno epidemie inattese che si propagheranno.

Non vi dico questo per spaventarvi, ma perché vi rafforziate nella fede, perché vi fortifichiate nel Mio Corpo e nel Mio Sangue, affinché la vostra mente e i vostri pensieri siano limpidi e puri, in modo che quando il male invaderà il pensiero e la ragione voi vi rechiate da Mia Madre dicendo:

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO!

E DI FRONTE A QUESTE PAROLE SUBLIMI, CHE PIU’ CHE PAROLE SONO UN’ADESIONE TOTALE ALLA NOSTRA TRINITA’, DAVANTI A QUESTA ADESIONE IL DEMONIO FUGGIRA’ PER PAURA E SPAVENTO.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO, 23-11-2011

 

“Anche se vedete giungere la peste attraverso malattie sconosciute di fronte alle queli la scienza non potrà creare nuove difese per fermarla, non traballate nella fede. InvocatemiAVE MARIA PURISSIMA CONCEPITA SENZA PECCATO. Ma con fede grande quanto un granello di senape. Tutto sarà allontanato da voi e dalla vostra famiglia, con fede.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 8-12- 2010

 

“Figli, gli elementi naturali sono stati duramente aggrediti dall’umanità, che ora riceve la stessa violenza che ha utilizzato. Gli eccessi dell’umanità hanno preso vita in malattie sconosciute, che si espandono attraverso il vento e alle quali i Miei figli devono rispondere con fede nella protezione Divina. Senza fede non andrete lontano, senza fede tutto perirà senza via di scampo. L’ Eucaristia giornaliera è Alimento Divino, non solo per lo Spirito, ma per il corpo. L’uso dei sacramentali non è superstizione: è fede, speranza, amore, umiltà.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 29-09- 2010

 

Vi invito ad abbandonarvi tra le braccia amorose della Mia e vostra Madre, perché Lei vi conduca alla terra promessa, vi conduca  e vi guidi alla fede che vi mantenga come forti colonne dentro al Mio corpo mistici. Oggi vi chiamo a ungere i telai delle porte  e delle finestre delle vostre case mentre recitate la preghiera a San Michele Arcangelo e il “Magnificat”, come segno di presentazione delle vostre case e della vostra famiglia di fronte a Mio Padre, e siate protetti vivendo in comunione con la Nostra Trinità. Così come vi invito a rifornirvi delle provviste necessarie, che da ora dovete mantenere nelle vostre case. Non temete Miei amati!, così come ho nutrito il Mio Popolo con la Manna scesa dal Cielo dai Miei Angeli, così in questo tempo, nutrirò il Mio Popolo nello spirito e nel corpo. Ricorrete alla protezione Divina con la recita del  Trisagio.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO, 02-02-2010

 

Rimettete nel Mio Cuore, e a Mia Madre, ogni preoccupazione, tutto ciò che vi inquieta; tutti quei desideri, ansia e inquietudine, insicurezze, e malattie; consegnatele a Me; liberatevi delle preoccupazioni, e vedrete che poi, Io vi darò vita in abbondanza, secondo la Mia Volontà.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO, 11-01-2010

 

2. Manifestazioni di malattie sconosciute.

 

Popolo di Mio Figlio, dovete prendere coscienza di tutto ciò che v’invade in questo momento, dovete risvegliarvi spiritualmente, ma anche sotto altri aspetti, ad esempio in relazione al cibo; dovete  essere consapevoli che vi stanno uccidendo giorno per giorno, che il Tempio dello Spirito Santo viene invaso da ogni tipo di malattia sconosciuta e che queste malattie che ora state soffrendo sono causate dagli alimenti contaminati che ingerite. La Terra è totalmente malata... così vi nutrite di frutti malati, grave conseguenza della collisione tra l'uomo e la Creazione che il Padre vi ha lasciato in eredità, mangiate cibo adulterato e non ve ne preoccupate.” SANTISSIMA VERGINE MARIA10-03-2014

 

In quest’istante l'uomo si nutre facendo degenerare il suo organismo, provocando malattie sconosciute e allo stesso tempo causando la proliferazione del cancro. Mente e inganna l'umanità con il consumo di alimenti geneticamente modificati nei laboratori, con l'unico scopo di far crescere economicamente la produzione di questi cibi, senza che la maggior parte degli uomini se ne avveda. Presenta tutto in modo falso, con il pretesto di un maggiore e migliore sviluppo dell'organismo umano.

L'industria farmaceutica, a sua volta, ha preso parte a questo scompenso del corpo umano, utilizzando in modo scorretto la chimica.”SANTISSIMA VERGINE MARIA, 29-10-2013

 

Quanta droga somministrate attraverso i farmaci per distruggere l’organismo dei Miei figli e annientare gran parte dell'umanità! NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO16-05-2012

 

Miei cari, nemmeno il corpo dell'uomo sarà in grado di sopportare la malvagità da lui stesso generata. Da essa, malattie sconosciute inizieranno la loro fase devastante per ogni essere umano..” SANTISSIMA VERGINE MARIA26-11-2012

 

Avete limitato l'amore per l'uomo stesso, avete negato l'amore per la natura e per gli animali in generale. Ciò vi ha trasformato in esseri insensibili, indurendovi il cuore, facendovi arrivare a spargere germi per causare malattie incurabili e quindi ridurre la popolazione in alcuni paesi.” SANTISSIMA VERGINE MARIA11-11-2012

 

La terra si è deteriorata rapidamente a causa della devastazione che l'uomo le ha inflitto e per il peccato che egli fa discendere continuamente su di essa, contaminandola e inquinando i mari, dimenticando che qualsiasi cosa sia gettata nell’acqua e sulla terra, si ripercuote di nuovo sull'umanità, portando con sé malattie sconosciute ed enormi danni all’organismo umano.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 04-07-2012

 

“Oggi l’umanità vede il peccato come qualcosa di naturale, sta dimenticando il suo Creatore, e questo modo di fare arreca allo stesso uomo mali e malattie, che sono un evidente segno di ciò che si sta avvicinando all’umanità. Questo è il tempo in cui la malvagità è penetrata così tanto nell’uomo, che questa si volge contro lo stesso uomo. Si conosce bene le profezie, che non sono state messe a conoscenza perché vengono disprezzate o per causare timore all’uomo. No, le profezie sono state date perché* l’uomo ne prenda atto e cambi, ma questo fine non è stato raggiunto, e tutto si sta riversando sopra l’umanità.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 9-09-2009

 

Il Padre diede all’uomo tutto il necessario, non solo per proseguire, edificare e avanzare nella scienza, ma perché nella Natura si trova  tutto il necessario affinché l’uomo possa mantenersi in buona salute. So’ che alcuni di voi lasceranno perdere e non avranno nemmeno il coraggio di provare ciò che è disponibile in natura, e che vi ho menzionato, perché l’uomo, così come si ribella contro Mio Figlio e lo disprezza, così come di rifiuta come Madre, allo stesso modo rifiuta le proprietà della Natura per il proprio bene, e negheranno che una Madre si interessi agli eventi che colpiranno i Suoi figli.

L’UMANITA’ SEGUE UNA COMODA ALIMENTAZIONE MA COMPLETAMENTE NOCIVA PER L’ORGANISMO UMANO CHE DISTRUGGE CONTINUAMENTE E LO INDEBOLISCE. In questo istante l’organismo dell’uomo si trova saturato a causa della cattiva alimentazione, favorendo così un indebolimento dell’organismo e le nuove infermità colpiscono l’uomo causando grandi mali.

Luz de Maria chiede alla Madonna che cosa deve si deve fare perche l’organismo sia più resistente di fronte alle pesti che verranno.-

La Madre Santissima risponde:

Amati Miei, utilizzate l’aqua preventivamente bollita e iniziate ORA la disontissicazione dell’organismo bevendo più acqua possibile, così l’organismo si purificherà.

Amati, come Madre che vede oltre dove voi vedete, vi chiedo consumare LA MORA. E’ un purificatore naturale del sangue e in questo modo l’organismo si farà più resistente ai mali che affliggeranno l’umanità. Ignorate che la gran parte dei virus e dei batteri che vi attaccano, sono stati creati dallo stesso uomo come conseguenza del potere sopra tutta l’umanità.SANTISSIMA VERGINE MARIA, 13-10-2014

 

 

3. Uso dei sacramentali: “medicamenti di fede”.1

Non dimenticate l’utilità dei Sacramenti, ma soprattutto non dimenticate che se non permanete NELLA GRAZIA, essi non svolgeranno le loro funzioni. .” SANTISSIMA VERGINE MARIA18-04-2012

 

________________________________

1 Sacramentali: I sacramenti sono un oggetto o un’azione che la chiesa mette a disposizione delle persone, attraverso i quali la persona riceve alcuni favori spirituali da Dio.

Esempi di sacramenti sono:l’acqua benedetta, il segno della croce, candele accese, imposizioni delle mani, cenere benedetta, croci, medaglie, benedizioni, etc.

 

 

Benedite l’acqua che bevete, essa si contaminerà e causerà una grande epidemia tra gli esseri umani. Utilizzate i sacramenti e non smettete di pregare il Santo Rosario, tramite il quale ricevete infinite benedizioni. Venite a Me senza timore, Sono Amore, vi benedico.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO19-10-2011

 

“Io, vostro Signore, che vedo oltre il limite fino al quale voi riuscite a vedere, vi invito nuovamente a prepararvi in ogni modo. Usate i Sacramentali, portate la Mia Croce, il Santo Rosario e non dimenticate lo Scapolare. Ma devo avvertirvi che se lo stato dell’anima non è corretto, se la creatura non ha confessato i propri peccati, se non si pente e fa fermo proposito di emendamento, i Sacramentali saranno unicamente un ornamento. Perché questi vi proteggano di fronte ai demoni e mostrino  loro la Mia Presenza e quella di Mia Madre, la creatura deve rimanere in stato di grazia, in desiderio di conversione. Ungete nuovamente le stipiti delle porte delle vostre case con acqua benedetta o con olio benedetto e ponete  con amore e rispetto il segno della Mia Croce e la medaglietta di Mia Madre Santissima, sotto la protezione della Medaglia Miracolosa.”NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO05-01-2011

 

L’Eucaristia giornaliera è Alimento Divino, non solo per lo Spirito, ma per il corpo. L’uso dei sacramentali non è superstizione: è fede, speranza, amore, umiltà.” SANTISSIMA VERGINE MARIA, 29-09- 2010

 

“La peste si avvicina all'umanità. E' stata prodotta da mani umane che, desiderando un po' di potere economico che hanno perduto negli ultimi tempi, causano malattie ai Miei. Tutto ciò causa un grande dolore al Mio Cuore. Per questo vi avviso e nuovamente vi ricordo l'uso dei sacramentali, perché vi proteggano. Vi ricordo di ungere le vostre case come protezione. Io resto con voi, non dimenticatelo, non abbiate paura.NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO14-04-2010

 

“Oggi è il Mio Amore che vi avvisa di rimanere nella Grazia, a portare i sacramentali, a non dimenticare questi “medicamenti di fede” che Vi ho rivelato per le malattie sconosciute, a benedire quanto ingerite, a prepararvi con tutto il necessario, a conservare in ogni casa, non solo la sacra Scrittura ma libri di devozione, a non dimenticare l'acqua benedetta per segnarsi ogni giorno, a recitare il Santo Rosario in famiglia ed essere Amore a somiglianza di Mio Figlio.

Figlioli: vi diamo le armi e ancor di più perché vi difendiate, perché vi possiate proteggere.” SANTISSIMA VERGINE MARIA13-08- 2009

 

“Figli, non dimenticate l'uso dei sacramentali. Questi vi danno protezione in questo momento. Non dimenticate l'acqua benedetta… usatela, è per voi, è per la protezione del Mio Popolo, è benedizione per il Mio Popolo. Amati, benedite le vostre case, benedite i vostri corpi, benedite i vostri fratelli cona la Parola. Io vi benedico in questo momento, siate voi benedizione per i vostri simili. Siate a Mia somiglianza amore vero, cristallino, puro; vivete la Mia Parola.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTOJUNIO, 2009

 

“Vi invito a non dimenticare l'uso dei sacramentali. In caso di malattie contagiose (peste, piaghe, altre malattie) ungete le porte con olio benedetto. Se sono presenti malati, aspargere gli alimenti con acqua benedetta e tenete presente l'uso di piante medicinali che Mia Madre vi ha indicato di utilizzare per questi casi imprevisti.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO, MAGGIO. 2009.

 

4. Usare gli elementi della natura per mitigare le malattie – medicina naturale.

 

 L’Amore di Cristo per i Suoi Figli ha fornito loro per natura gli elementi necessari affinché i Suoi Fedeli conservino la salute e siano protetti dalle malattie e da tutto ciò che il male infligge loro..” CONFIDENZE DEI SANTI ARCANGELI, 3-08-2012

 

 Seguite le nostre ammonizioni, rimanete attaccati ai benefici della natura per attenuare le malattie.Non mettetevi il microchip, che è l'inizio della massificazione umana, con cui l'uomo viene completamente controllato e sarà costretto a compiere azioni mai considerate prima. Questo microchip è la concessione dell'uomo a far sì che la progenie di Satana si impadronisca dell’uomo..” CONFIDENZE DEI SANTI ARCANGELI, 26-08-2012

 

5. Siamo solidali con i fratelli che stanno soffrendo…

 

“┼ Se voi in questo momento non state soffrendo le devastazioni della natura, delle malattie, o della fame, non siate indifferenti verso coloro che invece la sofferenza la stanno provando, perché nessuna nazione può esser certa che non soffrirà in nessun tempo a causa di questi flagelli. La durezza e l'indifferenza di fronte al dolore è la dimostrazionedella lontananza che l'uomo mantiene con la Mia Casa. Il cristiano accompagna, soffre, si rallegra con il suo prossimo, perché sa che questo è a immagine e somiglianza del suo Creatore.

 

┼ In un cuore pieno di amore e solidarietà palpitate con il Rosario della Mia  Misericordia e col Santo Rosario, specialmente questo mesed edicato a Mia Madre. Lei è l'Arca nella quale devano salire coloro che desiderano rimanere sicuri e protetti di fronte al futuro.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTOMAGGIO 2009

 

6. APPENDICE

1. USO DI PIANTE MEDICINALI E RIMEDI INDICATI DALLA SANTISSIMA VERGINE MARIA

 

Se vi trovate nella malattia, asparegre gli alimenti con acqua benedetta e tenete presente l'uso delle piante medicinali che Mia Madre vi ha detto di utilizzare in questi casi imprevisti.” NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO, MAGGIO 2009


ARTEMISIA ANNUA


LA PESTE E' RIPROPOSTA DA COLORO CHE SERVONO L'ANTICRISTO E GUARDANO COME L'ECONOMIA SOCCOMBE. PRIMA DI TUTO QUESTO, VI INVITO, FIGLI, A CURARE LA SALUTE DEL CORPO ATTRAVERSO QUELLO CHE LA NATURA VI DA' PER LA CURA DEL CORPO E RISPETTO ALLA MALATTIA ATTUALE: L'USO DELLA ARTEMISIA ANNUA.

Di fronte alle domande elevate alla Madonna affinché confermi l’utilizzo di una medicina naturale per combattere l’ebola, nostra Madre rispondendo alle domande dei Suoi figli ci indica l’uso della artemisia annua. Essendo enfatica, le donne in gravidanza non possono fare uso di questa pianta medicinale.

 


Ebola, malaria

(Dato a Luz de María, dalla Santissima Vergine Maria 11 ottobre 2014)

CALAMITA' E MALATTIE

RIMEDI SPIRITUALI


Usi principali:

 

Medicinale, contro la malaria, può sconfiggere il parassita della malaria più mortale in meno di una settimana e migliora alcuni casi di psoriasi e leucemia. In Cina è usata da più di 2000 anni per curare la febbre. Ha proprietà anti-microbica.

 

Il professore Henry Lai e l'assistente Professor Narendra Singhj, ambedue dell'Università di Washington, hanno condotto una ricerca, testando le proprietà chimiche della artemisina, derivati della “Artemisia Annua”. L'esperimento dimostro di non causare alcun impatto nelle cellule sane, attaccò selettivamente le cellule “malate” e lasciò le “sane” intatte. Nelle prime otto ore solo il 25% delle cellule cancerose rimasero attive, e dopo 16 ore, quasi tutte le cellule tumorali erano state distrutte.

 

Uno studio precedente realizzato con cellule leucemiche ha prodotto risultati ancora più impressionanti. Queste cellule furono distrutte nell'arco di poche ore. E' già stato testato sugli animali, ma manca ancora il passo successivo per essere approvata.

 

Indicazioni:

 

Secondo Josep Pamies, l'Artemisia annua oltre ad essere una pianta straordinaria perché rinforza il sistema immunitario, può essere utilizzata per vincere malattie virali come l'EBOLA. Si raccomanda di usare la Artemisia annua attraverso degli infusi, facendo quattro infusi al giorno per una settimana o un infuso al giorno a livello di prevenzione. (per gli adulti in generale, secondo una delle varie fonti, si usano 5 grammi di foglie secche o 25 grammi di foglie fresche, versando sopra di esse un litro di acqua bollente. Devono essere lasciate a macerare almeno 15 minuti. Questo infuso dura 24 ore, deve essere ri-preparato ogni giorno. Una volta terminato il processo si divide in quattro tazze che verranno ripartite nell'arco del giorno per un minimo di 7 giorni fino ad un massimo di 12. Per le persone già in stato di incoscienza seguiranno indicazioni.)

 

Secondo Fátima Solé, Naturopata, ci sono varie forme per assumerla. Concorda con Josep Pamies per infusi della pianta essiccata, o della pianta secca in polvere; indica che inoltre, in alcune zone dell'Asia, le sue foglie fresche si mangiano nell'insalata, anche se si dicono essere un po' amare.

 

In accordo con Anamed, nella letteratura scientifica, tre studi cinesi indicano che si possono mangiare direttamente le foglie di artemisia triturate in polvere, mescolate con olio. Spiegano inoltre che l'effetto della artemisinina è molto breve, solamente 1 ora e mezza. Per questo, per curare la malaria raccomandano che l'infuso si prenda per 7 giorni completi a volte per 12 giorni, e si devono prendere tutte le precauzioni per evitare una nuova infezione. [9 gr di foglie per litro= 240nanogrammo di artemisinina (estratto della pianta) per ml] 

 

Pericoli conosciuti:

 

Molte persone l'hanno già assunta contro la malaria mostrando un decorso sicuro. Non deve essere assunta da donne in gravidanza o che stanno allattando.

 

Alcune reazioni avverse che si possono presentare:

 

Dolori addominali, diarrea, nausea, vomito, orticaria. Può causare bradicardia o ipoglicemia.

 

Come coltivare la pianta:

 

Si può facilmente coltivare in qualunque terreno, o in casa, serve solo un vaso o un balcone dove porla. Può crescere fino ad uno-due metri di altezza, le foglie sono aromatiche, e relativamente facili da seccare velocemente.

 

E' una pianta annuale, ma una sola pianta da' centinaia di semi, assicurando la sua coltivazione permanente. Una sola pianta darà sufficienti foglie e sommità fiorite che possono essere seccate per tenerle a disposizione quando necessario. Se vengono essiccate adeguatamente e conservate in recipienti ben chiusi e al riparo dalla luce e dal caldo eccessivo, la artemisa si conserva due o tre anni in tutta le sua proprietà e potenza.


UN’ALTRA MALATTIA SI PROPAGHERA’, COLPENDO LE VIE RESPIRATORIE; E’ ESTREMAMENTE CONTAGIOSA. PER COMBATTERLA CONSERVATE L’ACQUA BENEDETTA, UTILIZZATE IL BIANCOSPINO E LA PIANTA ECHINACEA.


LA ECHINACEA: RINFORZA LE TUE DIFESE


Malattia estremamente contagiosa che colpirà le vie respiratorie. (Luz de Maria 31 gennaio 2015)


L'uso più frequente e più conosciuto, è per ridurre i sintomi del raffreddore comune.

 Questo si deve alle sue due principali proprietà: la sua capacità di rafforzare e di potenziare il sistema immunitario – è un antibiotico naturale, capace di attivare la nostra produzione di leucociti – e come anti infiammatorio.

E’ dimostrato che contribuisce a diminuire la febbre, la mucosità e la tosse causata dal raffreddore e da altre malattie del Sistema Respiratorio.  Accelera anche il processo di recupero e nonostante gli studi medici non confermino in modo definitivo che, prendendola in forma preventia si possano evitare queste patologie, ne minimizza comunque gli effetti.

Oltre ad essere impiegata per le malattie dell’apparato respiratorio (sinusite, bronchite, faringite...), ha un ulteriore serie di applicazioni – in maggior parte in relazione ai processi infettivi, dove agisce come bloccante dell’azione di virus e batteri.

Descrizione della pianta

La Echinacea purpurea-eastern, purple-coneflower o purple-coneflower in inglese, della famiglia delle Asteraceae, Composite (famiglia delle margherite) e come tale presenta una disposizione basale delle foglie “a rosetta” e un’infiorescenza a capolino sulla sommità di uno stelo glabro. I fiori sono color viola carico ed emettono un odore aromatico debole, con una radice nera e dal sapore piccante. 

Si tratta di una pianta perenne originaria delle praterie dell’America Nord-occidentale che può raggiungere un'altezza di circa 40-100 cm e che ha in primavera il suo massimo periodo di crescita mentre d’inverno secca.  

Per quanto riguarda la coltivazione, l’ Echinacea si accontenta di un suolo povero, è poco adatta a sopportare una siccità del suolo, anche momentanea e inoltre tollera soltanto leggermente la salinità del suolo. Come esposizione non tollera situazioni ombreggiate. La temperatura minima sopportata dalla pianta è dell' ordine di -36°C. viene usata come planta medicinale e ornamentale.

Dosi

Come per tutte le piante impiegate in fitoterapia, l’uso dell’echinacea non deve essere utilizzato senza aver consultato un esperto, che ci indicherà le dosi e gli intervalli di tempo di assunzione.

La quantità giornaliera raccomandata e la durata del trattamento, dipenderanno dalla prescrizione dell’esperto e dalla patologia da trattare.  Per esempio, quando si tratta di raffreddori, nel caso di pillole, si raccomanda di non prenderle più di 3 volte al giorno, nè di prolungarne l’assunzione per più di due settimane.

Per le infusioni, generalmente si utilizzano le foglie e l’estratto secco della radice, in base alla concentrazione delle dosi, si possono prendere fino a cinque tazze da tè al giorno, il primo giorno di raffreddore, per poi ridurre in seguito il numero di tazze, mano a mano che i sintomi si alleviano. 

Controindicazioni

Esistono studi scientifici che avallano i suoi effetti benefici.   
Recentemente, il Comitato Europeo di Erbe Medicinali (HMPC) ha avvertito che l’echinacea può causare reazioni allergiche nei bambini di età inferiore ai dieci anni.
Alcune di queste reazioni allergiche sono:

·     Orticaria, infiamazione della pelle ed eruzioni. 
·     Anafilassi (reazione immunitaria generalizata dell’organismo).
·     Asma e problemi respiratori.

Tantomeno se ne raccomanda l’uso alle persone che soffrono di malattie auto-immuni o epatiche, così come in gravidanza o durante l’allattamento, è necessario consultare uno specialista prima della sua assunzione.

Allo stesso modo, il consumo di echinacea, può interagire con alcune sostanze e medicamenti.  
Per esempio, nel caso del caffè, riduce la capacità abituale del nostro organismo di scomporre la caffeina e riguardo ai medicamenti, rende difficoltosa la sintesi di quelli che vengono eliminati attraverso il fegato.

In ogni caso, bisogna evetare di assumerla per un periodo di tempo troppo prolungato.


http://www.erbe-officinali.com/echinacea.html 
http://www.mypersonaltrainer.it/erbemedicinali/echinacea.html 

http://www.erbeofficinali.org/dati/q_scheda_res.php?nv_erba=ECHINACE

https://www.youtube.com/watch?v=TwLrJj_0fEE


Descrizione della malattia sconosciuta che attaccherà bambini e persone di tutte le età: febbre alta, labbra viola scuro, movimenti spasmodici e forti contrazioni, simili a convulsioni.
Prendere alcune foglie di ESPINO e metterle in ammollo come il thè per 8 minuti. Poi si prende oralmente il thè, una tazza per volta. Prepararlo continuamente durante il giorno e la notte fino a che i sintomi della malattia diminuiscono.
L'ESPINO è una pianta che si può utilizzare come rimedio naturale che il Cielo ha indicato anche nei casi di Influenze e malattie delle vie respiratorie.
L'Espino appatiene alla famiglia delle Rubiaceae. Genere e specie Randia karsteni


Malattia sconosciuta
(Dato a Luz de María, dalla Santissima Vergine Maria il 1° giugno 1992)


Piaghe mortali, malattia che attaccherà il sistema respiratorio, produrrà poi forti mal di testa e intenso calore come fuoco dentro il corpo. L'unico rimedio è far ingerire un piccolo pezzetto di carta molto fino ove ci sia scritto: ¡OH, GESU', VINCITORE DELLA MORTE, SALVACI!
Questa preghiera puo essere recitata anche in momenti di grandi tormenti.
Agli animali ponete loro al collo una medaglia benedetta di San Benedetto. Non portateli dentro le case, loro saranno accuditi.

Per un catarro sconosciuto.

La nostra Madre benedetta disse al fratello José Francisco (veggente canadese) nell'ottobre del 1986 che nostro Signore manderà un catarro sottoforma di nuova malattia che causerà moltissime morti. Tale malattia va ad intaccare cuore e polmoni.

Nostra Madre ci consiglia il seguente rimedio: Tritare la metà di un grande spicchio d'aglio e varie tranches di radici zenzero fresco in una tazza. Aggiungiete una cucchiaiata piena di succo di limone, poi una cucchiaiata di miele. versare aqua bollente nella tazza e lasciate riposare per circa 5 minuti. Non servitela bollente. Dobbiamo inziare a prendere questa bevanda ogni giorno, circa un'ora prima di addormentarsi. Se qualuno presentasse già i sintomi deve assumere tale bevanda tre volte al giorno. Una pillola o perla di aglio può sostituire lo stesso, se qualcuno non può prendere l'aglio in spicchi. Per eliminare il sapore di aglio si puo masticare foglie di prezzemolo.
Malattie sconosciute Mettere in una brocca d'acqua una medaglia del Mio Divino Cuore e una che raffiguri la Mia Croce adorabile. Bere l'acqua. Mettere una goccia d'acqua anche nel cibo. La Medaglia Miracolosa riunisce le condizioni necessarie. Dare una goccia di questa acqua alle povere anime che hanno sofferto il flagello delle malattie sconosciute, che attaccano il cuore, lo spirito e la parola. Una medaglia Miracolosa o tre immersioni in un vaso o brocca d'acqua, curerà ogni tipo di infermità. Questa acqua può essere utilizzata per pulire o per curare. Quelli che non posseggono più medaglie, una basterà, quelli che ne hanno di più mettetene 3, una rappresenterà il Padre, un'altra il Figlio e l'altra ancora lo Spirito Santo.
Dolori al petto e forti mal di testa Per infuso: Erba di San Giovanni (Hypericum perforatum).
Malattia molto forte con sanguinamento del naso e la bocca, è qualcosa che non è mai stato visto. La Vergine della Fiamma d'Amore ha dato questo rimedio con Miele di Api Puro: 
Ingredienti: 1 vasetto di miele d'api puro 1 rametto di rosmarino 1 rametto di basilico 
Preparazione: immergere i 2 rametti dentro al miele, farla benedire e lasciarla in un luogo fresco e buio per 3 giorni. Il terzo giorno prenderne un cucchiaino, ogni membro della famiglia e conservare ilresto. 
Nota: preparare 4 o 5 vasetti. "La Madonna dice: dovete prendere un cucchiaino di miele accompagnata dalla preghiera, per essere immuni alla malattia. Si tratta di un vaccino. 

"1-A che misura equivale un "vasetto"? 375 grammi. La brocca è pari a 750 grammi 

2- Perché si deve conservare il miele e perchè conservarne 4-5 vasetti per famiglia? Ricordatevi che deve benedirla un sacerdote, poi lasciatela in un luogo fresco e buio per tre giorni. Il terzo giorno, assumetene un cucchiaino per ogni componente della famiglia e conservatene il resto. Le quattro o cinque lattine per famiglia vengono conservate per il giorno in cui si presenterà la malattia. Le persone che hanno fede, che fanno parte di gruppi di preghiera e sono di chiesa e i consacrati al cuore di Gesù e di Maria Santissima in questi giorni faranno uso del miele conservato con le proprie famiglie. Inoltre, l'influenza si sta presentando ogni volta in una forma diversa e più intensa, in queste condizioni se si è stati già contagiati prendere tre cucchiaini. 

3- Questa cucchiaino va bene anche per i bimbi di età inferiore all'anno? In Argentina i medici raccomandano di non dare il miele ai bambini sotto un anno. Le Mamme in gravidanza prendendo il cucchiaino di miele lo trasmettono al loro bambino nel grembo materno. Se il bambino ha meno di quattro mesi di vita quattro mesi di età la Mamma non gli darà il vaccino ma: la Mamma deve ingerire il contenuto del cucchiaino. Poi il vaccino verrà trasmesso da madre a figlio attraverso il latte materno. Se la mamma non produce il nutrimento per il neonato, dargli una goccia di miele con il contacocce, seguito da molta acqua per i tre giorni seguenti. La goccia di miele la si può dare anche in un biberon di latte. I bambini nel corso di quattro mesi a un anno per dare loro un Goth con un contagocce, seguito da molta acqua per tre giorni.
Acqua contaminata È necessario purificare l'acqua contaminata prima di berla. Relativamente alla pioggia radioattiva, o all'acqua radioattiva in quanto ricaduta dal cielo, l'acqua deve essere bollita con la medaglia miracolosa per 14 minuti. Preparare grandi contenitori e spruzzare l'acqua esorcizzata sopra il cibo e sopra la stessa acqua che si prende
Malattia dei bronchi. Questo rimedio serve per purificare i bronchi. Si eseguano le seguenti operazioni: 1- Si prendono 4 o 5 spicchi d'aglio ben schiacciato 2- Si mescola con olio di oliva puro o olio santo. 3- Si inzuppa una striscia di tela e la si pone sotto la pianta dei piedi. La sua azione curativa penetrare attraverso i pori per poi raggiungere il flusso sanguigno.
Scacciare il demonio e per i malati nello spirito. (Detto a Deborah, apparizioni mariane a Manduria, Italia) Unzione dell' olio benedetto di Manduria. Atto personale di fede nella potenza che possiede la Vergine dell'Eucaristia per proteggerci: Maria, fonte dell'olio santo dell'Unzione Perenne. Chi la riconosce con questo titolo può ricevere la benedizione e poi consacrare o ungere altre persone. InvocateMi come la santissima Vergine che tocca e guarisce. Come consacrare l'olio: mettere nove gocce di olio benedetto Manduria in un litro di olio di oliva. la Madonna ha permesso che l'olio si moltiplichi all'infinito. Per l'Unzione: mettere in un cotone un po'di olio già benedetto e in onore delle cinque piaghe di Cristo, fare cinque segni di croce, (sulla fronte, sulle labbra, sul petto e uno in entrambi i palmi della mano). Mentre si compie l'unzione si recita così: "Maria, Madre dell'Ulivo Benedetto, santissima vergine dell'OLio, toccami, amami e cura il mio cuore alla tua maniera e per il tuo amore." Questa unzione può essere ripetuta. Nota: per coloro che non possono ottenere l'olio di Manduria, nella fede e nella fiducia si invoca la nostra Mdre Santissima perché Lei passi questa benedizionea qualunque tipo di olio benedetto disponiamo.
Prevenzione dalle epidemie, la peste, il colera, il tifo, ecc Purificare il cibo spruzzando acqua santa . Tenere a fianco una piccola bottiglia e spruzzare alcune gocce sul cibo. Usare un panno imbevuto di acqua santa per pulire i frutti.
Febbre sconosciute L'umile violetta (viola odorata).
Colera e una grave malattia che la scienza umana non potrà alleviare. Descrizione della malattia: attaccherà per prima cosa il cuore, poi lo spirito, e allo stesso tempo la lingua. Sarà causa di intenso calore, tanto che le membra colpite diventeranno rosse. Produrrà vomito continuo e nausea. Se il rimedio si assume troppo tardi, la parte del corpo colpita diventerà nera, e all'interno del mero apparira una sorta di striscia pallida e giallognola. Biancospino (Crataegus monogyna). Mettere le foglie di biancospino (non i rami, non importa se sono secche) in acqua bollente e lasciare in ammollo per circa 14 minuti, coprendo il recipiente in modo che il vapore non esca. All'inizio della malattia, questa rimedio dovrebbe essere usato tre volte al giorno.
Malattia sconosciuta 
(Dato Teresa Calarco dell’Australia)

Questa cura dura 12 nella sua totalità. E 'divisa in due parti consecutive:

 

 PARTE PRIMA

1- Si recita il Santo Rosario

2 - 7 Padre nostro, 7 Ave Maria, 7 Gloria

3 - Si fa il segno della Croce 3 volte e nel farlo dovete dire: "Gesù e Maria, vi supplico, toglietemi questa malattia e curatemi"

4 - Dopo si prende un quarto di bicchiere di acqua santa

Tutto questo deve essere fatto per sette giorni, poi l'ottavo giorno si compie come di seguito:

 

PARTE SECONDA:

1 - Si recita il Santo Rosario

2 - 5 Ave Maria e 5 Salve per la Vergine Maria

3 - Si fa il segno della Croce 3 volte e nel farlo dovete dire: "Gesù e Maria, vi supplico, toglietemi questa malattia e curatemi"

4 - Dopo si prende un quarto di bicchiere di acqua santa.

Questo va compiuto per 5 giorni.


Ricordate che tutte le cure dipendono dalla fede con cui le si compiono, se si crede che guarirete, così sarà. Si raccomanda anche di pregare per il resto della vostra vita una preghiera di gratitudine per la guarigione ottenuta.
Di fronte grandi calamità e punizioni. Terremoti, guerre, inondazioni, ecc.

Recitate la seguente preghiera: 
"TI SALUTO, TI ADORO, TI ABBRACCIO ... OH ADORABILE CROCE DEL MIO SALVATORE. PROTEGGICI, CUSTODISCICI, SALVACI. GESU’ TI AMO TANTO. PER LA TUA SANTA CROCE, CALMA LE NOSTRE PAURE AFFINCHE’ PERCEPIAMO PACE E FIDUCIA ".


Nostro Signore aggiunge che attraverso questa preghiera” sperimenterete molte grazie, molta forza e amore tale che questa grande purificazione vi passerà inosservata. Questa è una grazia della Mia Tenerezza ".
Guerre e rivoluzioni Per fugare ogni timore e terrore, toccherete le vostre fronti con una stampa benedetta o con una medaglia di Maria Immacolata. Il vostro spirito rimarrà tranquillo. Il vostro cuore non avrà paura dell’arrivo del terrore degli uomini. Il vostro spirito non proverà gli effetti della Mia grande Giustizia. (Citazione da Nostro Signore a Marie Julie Jahenny durante una delle sue estasi)
L'aria contaminata

Portare una Medaglia di San Benedetto o altri sacramentali. (Detto di Mary Jane Even, in locuzioni del nostro Signore)


Quando l'aria diventa densa e rende difficile la respirazione, o se uno strano odore viene percepito, inumidire con acqua un fazzoletto e metterlo sul naso; non esponetevi all’aria aperta, chiudere le porte.
Purificare l'acqua contaminata 
(Dato a  Mary Jane Even)
Far bollire l'acqua con la Medaglia Miracolosa per 14 minuti. 

Terremoti


Protezione per le case

Rispettare le linee guida di ogni governo per l'emergenza e fare un piano di emergenza familiare. 

Mettere il nastro adesivo nei vetri a forma di asterisco. 
Essi devono ungere gli stipiti delle porte e delle finestre delle loro case con olio benedetto e mettere una medaglia di San Benedetto unita ad una piccola croce in ogni finestra. Non necessariamente devono essere visibili. "Quando il terremoto più forte giungerà accadrà così: le case degli altri crolleranno, ma quelle che non sono stati protette con olio benedetto e con piccole croci poste in tutte le parti della casa con fede e fiducia" Quanto più peccaminoso è il posto, più infettata sarà l'anima e il segnale di Dio giungerà più forte sopra il luogo e sulle persone. "
Mettete una piccola croce o un santino al di fuori della porta d'ingresso e nel retro della porta come un faro di luce perché Angeli sappiano che questa è una casa di veri credenti. Non necessariamente devono essere visibili.

Fuochi  sulla Terra e dal Cielo 
(Dato a Marie Julie Jahenny da Nostro Signore Gesù Cristo)

"... Il calore sarà terribile ... il segno della croce fatta con l'acqua santa abbasserà il calore e allontanerà le scintille ... bacerete cinque volte le piccole croci indulgenziate ... baciando le cinque piaghe di Gesù Crocifisso". 
L’invocazione di Mia Madre Immacolata, Madre di salvezza, rifugio e di riconciliazione dei peccatori sarà di beneficio e proteggerà le anime, ai poveri peccatori.



Il Cielo raccomanda di essere prudenti, che prepararsi è da saggi. Ricordiamo alcuni dei molti esempi nella Scrittura come quando Dio chiese a Noè di costruire l'arca e di riempirla; quando chiese a Giuseppe di immagazzinare grano per far fronte alla carestia, l’obbedienza trionfa sempre.


Per proseguire si analizzano alcuni suggerimenti da considerare nella preparazione di ogni famiglia sono dettagliate. MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE 
OGNI CASA DOVREBBE AVERE UN LUOGO SPECIALE DEDICATO ALLA SANTISSIMA TRINITA’, E AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA SANTISSIMA.

 
† Candele benedette. 
† Crocifisso 
† Olio benedetto 
† Incenso 
† Palma benedetta 
† Rosari 
† Bibbia 
† Libri di Preghiera.

 

2. PREGHIERE RICHIESTE DAL CIELO:

 

 

 

MAGNIFICAT

L'anima mia magnifica il Signore  *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l'umiltà della sua serva.  *
D'ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente  *
e santo é il suo nome: 

di generazione in generazione la sua misericordia  *
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio,  *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni,  *
ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati,  *
ha rimandato i ricchi a mani vuote. 

Ha soccorso Israele, suo servo,  *
ricordandosi della sua misericordia, 

come aveva promesso ai nostri padri,  * 
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

PREGHIERA A SAN MICHELE ARCANGELO

San  Michele Arcangelo, 

difendici nella battaglia

 contro le insidie e la malvagità del demonio, 

sii nostro aiuto.

 Te lo chiediamo supplici 

che il Signore lo comandi. 

 E tu, principe della milizia celeste,

con la potenza che ti viene da Dio, 

ricaccia nell'inferno Satana e gli altri spiriti maligni,

 che si aggirano per il mondo a perdizione della anime. 

Amen

 

 

 

SANTO ROSARIO
1. COME RECITARLO

 

1. Fare il segno della croce , recitare il Credo o l'atto di dolore
2. Recitare il Padre nostro.
3. Recitare 3 Ave Maria e il Gloria.
4. Annunciare il primo mistero. Recitare il Padre nostro.
5. Recitare 10 Ave Maria, il Gloria e la Giaculatoria.
6. Annunciare il secondo mistero. Recitare il Padre nostro.
7. Recitare 10 Ave Maria, il Gloria e la Giaculatoria.
8. Annunciare il terzo mistero. Recitare il Padre nostro.
9. Recitare 10 Ave Maria, il Gloria e la Giaculatoria.
10. Annunciare il quarto mistero. Recitare il Padre nostro.
11. Recitare 10 Ave Maria, il Gloria e la Giaculatoria.
12. Annunciare il quinto mistero. Recitare il Padre nostro.
13. Recitare 10 Ave Maria, il Gloria e la Giaculatoria.
14. Recitare la Salve Regina.

PREGHIERE DEL SANTO ROSARIO

SEGNO DELLA CROCE +Con  il segno della Santa Croce, liberaci dai nostri nemici Signore Dio Nostro. +Nel nome del Padre,  del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

CREDO Io credo in Dio, Padre onnipotente creatore del cielo e della terra,
e in Gesù Cristo, suo unico figlio, nostro Signore; il quale fu concepito di Spirito santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto, discese agli inferi, il terzo giorno risuscitò da morte,
salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la Santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.

 

ATTO DI DOLORE Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa.

Propongo con il tuo santo aiuto di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami.

 

PADRENOSTRO Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non abbandonarci nella tentazione,
ma liberaci dal male.

 

AVE MARIA Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con Te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.


GLORIA Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. 
Come era nel principio,  ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

 

GIACULATORIA  Si può utilizzare l’una o l’altra:

· Maria, Madre di grazia, Madre di misericordia, difendici dai nostri nemici e progettici adesso e nell’ora della nostra morte, Amen.

· Oh Gesù, perdona i nostri peccati, proteggici dal fuoco dell’inferno, porta in Cielo tutte le anime, soprattutto le più bisognose della tua misericordia. .(Preghiera di Fatima)

 

SALVE REGINA Salve, Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. 
A te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo, gementi e  piangenti in questa valle di lacrime.
Orsù dunque, avvocata nostra,  rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi.
E mostraci, dopo questo esilio, Gesù,  il frutto benedetto del tuo Seno.
O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria!

 

MISTERI DEL ROSARIO

MISTERI GAUDIOSI (lunedi e sabato)1. La Annunciazione dell'Angelo a Maria. 2. La la Visita di Maria a Santa Elisabetta. 3. la Nascita di Gesù. 4. la Presentazione di Gesù al tempio. 5. LaPerdita ed il ritrovamento di Gesù fra i dottori del tempio.

MISTERI DOLOROSI (martedi e venerdi) 1. L'Orazione di Gesù nell'orto del Getsemani.. 2. La Flagellazione di Gesù. 3.L'Incoronazione di spine di Gesù. 4. Salita di Gesù sul Calvario carico della Croce. 5. La Crocifissione e morte di Gesù

MISTERI GLORIOSI (mercoledi e domenica)1. La Resurrezione del Signore. 2. L' Ascensione del Signore. 3. La Discesa dello Spirito Santo su Maria e gli Apostoli al Cenacolo. 4. L'Assunzione di maria in Cielo. 5. L'Incoronazione di Maria nella Gloria degli angeli e dei santi.

MISTERI LUMINOSI (giovedi) 1. Il  Battesimo di Gesù al Giordano. 2. Le nozze di Cana. 3. L'annuncio del Regno di Dio con l'invito alla conversione. 4. La Trasfigurazione. 5. L'istituzione dell'Eucarestia.

 

PREGHIERA ALLO SPIRITO SANTO DETTATA DA NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO

 ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA

IL 17 GENNAIO 2011

 

Spirito  Santo, Amore del Padre e del Figlio, vieni,  riempi questa Tua creatura dei Tuoi Doni. Splendore Divino, Fuoco Sacro, Sorgente Cristallina di pura fraternità. Vita dei cristiani, bastone dei deboli, luce nelle tenebre, calore nel gelo, desta il mio essere addormentato, eleva la mia anima verso di Te.

Vieni Spirito Santo, donami la Tua Sapienza per agire gisutamente. Donami un'intelligenza santa, per attrarre i miei fratelli, che non mi senta superiore ai miei simili, ma che sia il più piccolo perché emerga Te con potenza.

Vieni prendi la mia mente e rinnovala; sia io un eco della Tua voce e consigli nella volontà Divina, non nella mia. Dammi le forze per non vacillare e per resistere guardandoTi, estasiato dalla Tua forza, sia io un fedele apostolo.

Della Tua scienza oh Divino Spirito, sia io un riflesso, cerco la Tua Gloria, allontana da me ciò che è mondano. Penetra l'intimo del mio cuore e innesta in esso la Tua stessa pietà per amare con il Tuo stesso amore. Realizza nel mio essere il miracolo del timore di Dio; donami sete di anime, perché senza considerazione alcuna, possa lavorare per il Regno.

Oh Spirito Santo, infondi in me il dono del vero amore. Grazie Santo Spirito, vini in me in pienezza che, consapevole della mia necessità, ti chiedo di prendere possesso della mia vita.

Grazie oh Bontà Divina, Sovrano Misericordioso, Fuoco Sacro.

Amen.